Ritratto di uno dei personaggi femminili più interessanti del nuovo millennio: non è la solita agiografia superominica, quanto piuttosto un resoconto di un’esperienza unica, visto attraverso gli occhi di una donna intelligente, preparata e sognatrice, ma al tempo stesso pragmatica, autentica e soprattutto realizzata. L’opera risulta, quindi, doppiamente interessante, perché anche il tema dell’addestramento spaziale viene ben curato.

RSVP: “Tank Girl“, “Above and below“.

Voto: 7/8. Astrosamantha

Test di Bechdel: negativo.