Thrillerone onesto, costruito su una buona sceneggiatura debitrice – a spizzichi e bocconi – di tanti classici del genere, da “Speed” (la bomba in auto) a “John Q” (il disperato per colpa del sistema), da “In linea con l’assassino” (l’ambientazione mono-location) a “Io vi troverò” (il rapporto tra padre-eroe e figlia-vittima). Insomma, nulla di rivoluzionario, ma tutto funziona bene e andrà a finire che ne faranno un remake adrenalinico negli Stati Uniti.

RSVP: “John Q“, “In linea con l’assassino“.

Voto: 7-. Desconocido – Resa dei conti

Test di Bechdel: positivo.