Un racconto di formazione che – proprio come afferma uno dei suoi personaggi – “prima colpisce e poi accarezza” le vane aspirazioni che turbano i sogni di molti adolescenti. Le lezioni che impartisce sono tante, e tutte importanti: non esistono scorciatoie per il successo, il riscatto dipende sempre dall’impegno, fare il male porta solo altro male, e altre ancora. Come se non bastasse, anche visivamente è spettacolare e le sue giovani protagoniste sono davvero bravissime.

RSVP: “Precious“, “The Selfish Giant“.

Voto: 8. Divines

Test di Bechdel: positivo.