Tra finti documentari e found footage, ormai non se ne può davvero più, anche perché le tecniche di spago tendono a essere sempre le stesse e sono arcinote. Peccato, perché lo spunto del cannibalismo nell’ex-Unione Sovietica avrebbe meritato ben altra sorte.

RSVP: “The Blair Witch Project“, “The Borderlands“.

Voto: 5. Ghoul