Ennesimo interessantissimo esordio nel panorama del cinema italiano: c’è un tema delicato, come l’amore omosessuale; un altro più universale, come il legame fraterno; e un altro ancora, più defilato, come la crisi industriale; il tutto ben amalgamato in un contesto originale e, a modo suo, esotico come la parte meridionale del Cile. Proprio l’ambientazione, insieme alla presenza di Castro, evoca suggestioni di un certo cinema latino-americano contemporaneo.

RSVP: “Crystal Fairy & the Magical Cactus and 2012“, “Cosa piove dal cielo?“.

Voto: 7,5. Il mondo fino in fondo

Test di Bechdel: negativo.