Un affresco sociologico così preciso e potente della tradizione orale italiana s’è visto davvero di rado: ne emerge uno scontro titanico tra la mentalità comune e l’essere diversi, fatto di illazioni, pregiudizi e supposizioni; ed è questo lo stesso substrato da cui emergono poi le leggende metropolitane, le discriminazioni e le ingiustizie più in generale. Lento e verboso, ma imprescindibile per gli estimatori del genere.

RSVP: “L’ora blu“, “Una ballata bianca“.

Voto: 7,5. Il Solengo

Test di Bechdel: negativo.