L’elaborazione di un lutto, la grave malattia di un familiare, la ricerca dell’amore e del lavoro: sono esperienze difficili che fanno parte della vita di tutti, ma che diventano montagne quasi invalicabili per un “giovane adulto” dalle tendenze bipolari. Un film americano che, in realtà, sembra piuttosto europeo, se non fosse per l’ambientazione e per la caratterizzazione dei protagonisti. Non minimale ma essenziale, perché va dritto al cuore.

RSVP: “Glassland“, “Shell“.

Voto: 7. James White

Test di Bechdel: negativo.