Squadra che vince non si cambia e, così, la Disney decide di riproporre la stessa formula che ha fatto la fortuna dei suoi ultimi film di principesse: una protagonista emancipata e dallo spirito ribelle, diversi brani musicali “catchy” e un racconto di formazione lineare ma dinamico, che mescola astutamente tradizione e innovazione. Il mix funziona a dovere, specialmente con i più piccoli.

RSVP: “Frozen – Il regno di ghiaccio“, “Rapunzel – L’intreccio della torre“.

Voto: 7,5. Oceania

Test di Bechdel: positivo.