Documentario molto intimista che segue tre giovani alla ricerca di una propria identità, dopo essere usciti da una comunità di ebrei ultraortodossi: integralismo e isolazionismo si rivelano per ciò che sono, ovvero fossati invalicabili che, se da un lato proteggono dai pericoli esterni, dall’altro impediscono a chi sta al loro interno di uscirne illesi. Interessante, originale e girato magistralmente.

RSVP: “My Scientology Movie“, “Losing Our Religion“.

Voto: 7,5. One of us

Test di Bechdel: positivo.