Thriller estremamente psicologico, confezionato ad arte: forse un po’ troppo rapido lo sviluppo dei personaggi, ma alla fine tutto trova una risposta sufficientemente coerente nel fatto che nulla è come sembra. Non è la prima volta che assistiamo a un ribaltamento così drastico dei ruoli, ma convince in particolare la malvagità profondamente radicata in essi, che diventa metafora dell’egoismo imperante nella nostra società.

RSVP: “The Loved Ones“, “Reversal“.

Voto: 6/7. Pet

Test di Bechdel: positivo.