Ricostruzione fedele e priva di fronzoli di uno degli eventi più tristi della storia americana del ‘900, che però è sfociato in un cambiamento epocale. Niente di nuovo sul fronte occidentale e, specialmente nella prima metà, il ritmo non è certo il suo punto di forza. Giustamente snobbato agli Oscar 2015.

RSVP: “Mississippi Burning“, “Malcolm X“.

Voto: 6,5. Selma