Un dramma storico dal gusto piacevolmente retrò, che mette tanta carne al fuoco (la guerra, il razzismo, la religione e l’ipocrisia) sempre con una certa delicatezza. Peccato che non scenda mai troppo sotto alla superficie, e così alcuni passaggi centrali risultano un po’ appannati (come la nascita della storia d’amore tra i protagonisti) e altri un po’ stilizzati (come il rancore dell’antagonista).

RSVP: “The Help“, “Il colore viola“.

Voto: 6/7. Sophie and the rising sun

Test di Bechdel: positivo.