Film che punta tutto sul montaggio (invero eccellente), sulla colonna sonora (facile e accattivante) e sugli antieroi (ruffianissimi), appoggiandosi su una sceneggiatura quasi imbarazzante per banalità e linearità, per permettere ai due personaggi chiave (Deadshot e Harley Quinn) di spiccare adeguatamente. Non meno imbarazzanti il nuovo Joker e l’olezzo “videogiochesco” che permea la seconda parte dell’opera.

RSVP: “Avengers: Age of Ultron“, “Kick-Ass“.

Voto: 5. Suicide Squad

Test di Bechdel: positivo.