Tag: action

MAZINGA Z INFINITY (2017)

Doveroso omaggio a una delle serie seminali del genere mecha, che però si rivolge ai soli fanboy di Mazinga Z: troppe citazioni fini a se stesse e troppe “strizzatine d’occhio” senza spiegare nulla lo rendono difficilmente fruibile da chi non ha mai visto un episodio in passato ed escludono -colpevolmente- i più giovani, che avrebbero potuto riscoprirlo a distanza di quasi mezzo secolo. Occasione sprecata. RSVP: “Capitan Harlock“, “Galaxy Express 999: Eternal Fantasy“. Voto: 5. Mazinga Z Infinity Test di Bechdel:...

Read More

READY PLAYER ONE (2018)

Summa di come dovrebbe essere il cinema secondo il concetto originario di “intrattenimento per tutti” tipico di Spielberg: ci sono tutti i temi che riguardano i giovani d’oggi (mondo reale vs digitale, cyberbullismo, maturità e responsabilità, assenza di ideali e altro ancora) e la storia ricalca gli stilemi tipici del filone, tra antagonisti adulti che pensano solo al denaro e la storia d’amore che riesce a coronarsi solo nel finale. Ciliegina sulla torta per i nostalgici degli Eighties, una marea di citazioni tutte da scoprire dalla prima all’ultima scena. RSVP: “E.T.“, “Matrix“. Voto: 7+. Ready Player One Test di...

Read More

ANNIENTAMENTO (2018)

Un vero peccato che uno dei migliori (e più originali) film di fantascienza dell’ultimo anno non arrivi nelle sale, ma direttamente in TV: trasporre un romanzo di VanderMeer era un’impresa davvero ardua, eppure Garland se l’è cavata più che egregiamente (anche se c’è qualche lungaggine di troppo e nella parte centrale diventa un pochino fumoso), interrogando molto e rispondendo poco allo spettatore. RSVP: “Ex Machina“, “Arrival“. Voto: 7,5. Annientamento Test di Bechdel:...

Read More

KINGSMAN – IL CERCHIO D’ORO (2017)

Squadra che vince non si cambia e, così, dopo il successo dell’episodio precedente, la produzione riaffida a Vaughn l’ennesimo divertissement sulla falsariga di “Kick-Ass“: azione ritmata (ma sempre ben coreografata), violenza senza compromessi e sprazzi di humor nero, che alleggeriscono il tutto ben più di uno 007 qualunque. Paradigma del cinema d’intrattenimento contemporaneo. RSVP: “Kingsman – Secret Service“, “Kick-Ass“. Voto: 6/7. Kingsman – Il cerchio d’oro Test di Bechdel:...

Read More

FERDINAND (2017)

I temi trattati sono perfetti per i più giovani e sempre moderni (l’accettazione della propria identità e delle proprie inclinazioni, il pacifismo e l’amicizia, l’amore e il rispetto per gli animali), ma il risultato finale non è all’altezza dei grandi prodotti di scuola disneyana: non tutti i personaggi sono ugualmente efficaci, le canzoni non sono memorabili e anche la storia è molto lineare e prevedibile. RSVP: “Sing“, “Pets – Vita da animali“. Voto: 6,5. Ferdinand Test di Bechdel:...

Read More

SMETTO QUANDO VOGLIO – MASTERCLASS (2017)

Si può girare in Italia un film d’intrattenimento che unisca azione, divertimento, una forte identità estetica e un pizzico di critica sociale? E, soprattutto, si può fare una trilogia senza pianificarla, in cui il secondo episodio regga il confronto con il primo? Dopo un esordio col botto, Sibilia si ripete con un sequel godibilissimo: forse viene meno l’originalità, ma non il brio e le trovate, e anche la sceneggiatura è davvero accattivante. RSVP: “Smetto quando voglio“, “Logan Lucky“. Voto: 7+. Smetto quando voglio – Masterclass Test di Bechdel:...

Read More

STAR WARS: EPISODIO VIII – GLI ULTIMI JEDI (2017)

Cosa si può dire dell’ottavo episodio di un’interminabile saga finita nelle -indubbiamente sapienti- mani della Disney? Imprescindibile per i fan (che non rimarranno delusi), anche perché la confezione è ottima e la sceneggiatura piacevole, ma inutile per tutti gli altri. RSVP: “Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della Forza“, “Rogue One: A Star Wars Story“. Voto: SV. Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi Test di Bechdel:...

Read More

BLADE OF THE IMMORTAL (2017)

La storia è quasi risibile: un samurai, una maledizione e una marea di scontri all’arma bianca. Ciò che rende il film più interessante -oltre agli effetti della maledizione sul protagonista- è la carrellata interminabile di armi utilizzate dai personaggi e le relative coreografie nei combattimenti. Forse una mezz’oretta in meno, però, non avrebbe guastato. RSVP: “13 Assassini“, “I sette samurai“. Voto: 6,5. Blade of the Immortal Test di Bechdel:...

Read More

BLADE RUNNER 2049 (2017)

La confezione è a dir poco magniloquente e Villeneuve si conferma come uno dei più talentuosi registi in circolazione, mentre dal punto di vista tematico il film non è affatto male: si discosta quel tanto che basta dal predecessore e tira in ballo nuovi temi più attuali, anche se tende a mettere troppa carne al fuoco e a fare più fumo che arrosto. La sceneggiatura, invece, è il tallone d’Achille, con qualche buco qua e là e soprattutto una carrellata di cattivi stilizzati, banali e per nulla coinvolgenti. Purtroppo incombe un terzo episodio. RSVP: “Blade Runner“, “Her“. Voto: 6,5....

Read More

HAPPY HUNTING (2017)

Droga, regolamenti di conti, alcolismo, razzismo e ordinarietà della violenza: tutto il marcio dell’America contemporanea scoppia in faccia allo spettatore, in questo film dal budget tutt’altro che sontuoso ma che non ha nulla da invidiare ai primi Tarantino. E non mancano neppure gli sprazzi di satira politica, tra muri, neo-sudisti e bifolchi armati fino ai denti. RSVP: “Green Room“, “Cold in July“. Voto: 7. Happy Hunting Test di Bechdel:...

Read More

Test di Bechdel

Da febbraio 2016, i film recensiti su questo blog vengono sottoposti al test di Bechdel per determinare se abbiano connotati di tipo sessista.

Test di Bechdel

Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetti i termini della Privacy