Tag: blockbuster

LOGAN (2017)

Una volta tanto la Marvel decide di far passare in secondo piano la componente fracassona per privilegiare quella crepuscolare e un po’ decadente di certi suoi supereroi, e il risultato quantomeno è diverso dal solito e decisamente più intimistico (ma anche più cruento). Di sicuro, funziona molto meglio di buona parte delle loro ultime opere. Finalmente Merchant inizia a farsi strada come caratterista a Hollywood. RSVP: “X-Men le origini – Wolverine“, “Wolverine – L’immortale“. Voto: 7. Logan Test di Bechdel:...

Read More

LEGO BATMAN – IL FILM (2017)

Spin-off del precedente “The LEGO Movie“, si focalizza su uno dei personaggi più riusciti del primo episodio e replica lo stesso paradigma visivo e umoristico, tra citazioni prese dagli ambiti più disparati e riflessioni metanarrative, metacinematografiche e metafumettistiche. Chi ama i noti mattoncini colorati e ha apprezzato il precedente film, non può perderselo. RSVP: “The LEGO Movie“, “Panico al villaggio“. Voto: 7,5. LEGO Batman – Il film Test di Bechdel:...

Read More

LIFE – NON OLTREPASSARE IL LIMITE (2017)

Solita minestrina riscaldata a dovere, con un equipaggio alle prese con un alieno tanto misterioso quanto pericoloso, “raccattato” durante una missione -suicida- su Marte. Si salvano soltanto l’inizio, che con qualche velleità pseudo-scientifica dà un minimo di giustificazione alle peculiarità del mostro, e il finale, che tiene nel dubbio (si fa per dire…) lo spettatore fino all’ultima scena. RSVP: “Alien“, “Scintilla“. Voto: 5/6. Life – Non oltrepassare il limite Test di Bechdel:...

Read More

SING (2016)

Ci sono tanti animaletti, ognuno con le proprie vicissitudini familiari e le proprie idiosincrasie; c’è la vis comica, anche se è relegata a poche parti che perlopiù esulano dalla storia principale; e c’è una trovata ruffiana e moderna, come quella del reality che ormai è diventato lo standard televisivo occidentale. Un film ad uso e consumo del grande pubblico familiare, che sa accattivarsi il suo pubblico, ma non dice nulla di nuovo o di interessante. RSVP: “Minions“, “Pets – Vita da animali“. Voto: 6+. Sing Test di Bechdel:...

Read More

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI (2016)

Accattivante spin-off dell’universo potteriano, si presenta come naturale prosieguo per i lettori ormai cresciuti: più cupo, più cattivo e soprattutto più politico della precedente saga della Rowling, tiene ben incollati gli spettatori grazie alle rutilanti trovate visive, al ritmo altissimo fino all’ultima scena e ai colpi di scena ben dosati, senza rinunciare a qualche messaggio un po’ più profondo sulla diversità, i pregiudizi e la tolleranza. RSVP: “Harry Potter e i Doni della Morte“, “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali“. Voto: 7. Animali fantastici e dove trovarli Test di Bechdel:...

Read More

DOCTOR STRANGE (2016)

Una volta tanto, la Marvel ha deciso di sfruttare il notevole potenziale di mezzi e soggetti a sua disposizione per mettere in scena qualcosa di diverso dai soliti superhero movies, valorizzando tra l’altro uno dei personaggi meno noti del suo portfolio. Cumberbatch è comunque il vero valore aggiunto, perché si diverte e soprattutto diverte. Ma siamo certi che senza Nolan sarebbe mai nato un film così? RSVP: “Inception“, “L’ultimo dominatore dell’aria“. Voto: 7. Doctor Strange Test di Bechdel:...

Read More

LA LA LAND (2016)

Un’opera senza macchia e senza paura, dal cuore citazionista e -a tratti- metacinematografico, che riesce a sorprendere con le sue scelte tecnicamente ardite e riuscitissime, tra funambolici movimenti di macchina, rutilanti scenografie funzionali ed efficaci coreografie di ballo, condensate in lunghi piani sequenza. La scena iniziale varrebbe da sola l’Oscar per la miglior regia e il miglior montaggio, ma anche la Stone non è da meno e -a conti fatti- 7 statuette sarebbero il minimo sindacale. RSVP: “The Artist“, “Café Society“. Voto: 8. La La Land Test di Bechdel:...

Read More

PASSENGERS (2016)

Film dai due volti, che offre nella sua prima parte una serie di spunti intriganti, tra riflessioni morali difficili, metafore sociologiche ardite e tempi dilatati a dovere per favorire la connotazione dei personaggi e l’introspezione dello spettatore; la seconda parte, invece, sembra voler compiacere tutti quelli che dalla fantascienza si aspettano azione e avventura, e così perde in profondità e credibilità, nonostante qualche scena ad effetto. Il finale si riconcilia con la sua componente più riflessiva, ma lascia un vago retrogusto d’incompiutezza. RSVP: “Wall-E“, “Air“. Voto: 6,5. Passengers Test di Bechdel:...

Read More

OCEANIA (2016)

Squadra che vince non si cambia e, così, la Disney decide di riproporre la stessa formula che ha fatto la fortuna dei suoi ultimi film di principesse: una protagonista emancipata e dallo spirito ribelle, diversi brani musicali “catchy” e un racconto di formazione lineare ma dinamico, che mescola astutamente tradizione e innovazione. Il mix funziona a dovere, specialmente con i più piccoli. RSVP: “Frozen – Il regno di ghiaccio“, “Rapunzel – L’intreccio della torre“. Voto: 7,5. Oceania Test di Bechdel:...

Read More

LA BATTAGLIA DI HACKSAW RIDGE (2016)

Nobile nell’intento e pregevole nel messaggio pacifista che veicola, ma il risultato è più bigotto che potente e, alla fine, è tutto ampiamente visto e rivisto, tra un addestramento in stile “Full Metal Jacket“, una battaglia à la “Salvate il soldato Ryan” e una storia d’amore – vagamente – tipo “Il paziente inglese“. La parte più interessante – ovvero l’infanzia difficile – viene invece colpevolmente trascurata: peccato, perché complessivamente il soggetto era ottimo. RSVP: “Salvate il soldato Ryan“, “Flags of our fathers“. Voto: 6,5. La battaglia di Hacksaw Ridge Test di Bechdel:...

Read More

Test di Bechdel

Da febbraio 2016, i film recensiti su questo blog vengono sottoposti al test di Bechdel per determinare se abbiano connotati di tipo sessista.

Test di Bechdel

Instagram

Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetti i termini della Privacy