Tag: romantic

NEWNESS (2017)

Non c’è aggettivo migliore di “disturbante” per descrivere un film come questo: la società che ritrae e le riflessioni che propone sono di grande attualità, ma l’intera generazione dei protagonisti è fatta solo di egoisti, edonisti e masochisti, attratti esclusivamente dai propri smartphone e dalla ricerca sistematica della “novità”. Doremus si conferma un maestro nella creazione, distruzione e ricostruzione delle storie d’amore tormentate tra giovani. RSVP: “Like crazy“, “Knight of Cups“. Voto: 7. Newness Test di Bechdel:...

Read More

MARJORIE PRIME (2017)

La robotica al servizio dei rapporti umani, dei ricordi e dell’elaborazione del lutto: sulla carta si tratterebbe di fantascienza, ma in realtà sembra una pièce teatrale (e in effetti è proprio quella l’origine della sceneggiatura) che si sviluppa come una catena -una maglia circolare alla volta- attorno a una famiglia tormentata dal proprio passato. Lento, verboso e statico, ma recitato magistralmente e comunque originale. RSVP: “Robot & Frank“, “Her“. Voto: 7,5. Marjorie Prime Test di Bechdel:...

Read More

LADY MACBETH (2016)

Il confine tra vittima e carnefice non è mai stato così labile, e il film è in realtà un tortuoso percorso che porta una giovane e innocente fanciulla a diventare una perfida e perfetta dark lady. Tra fotografia desaturata (ma naturale), regia minimale e sceneggiatura scarna (e diretta), non c’è nulla di eclatante in un’opera come questa, eppure è proprio grazie alla sua essenzialità che colpisce nel segno. RSVP: “Amour Fou“, “L’inganno“. Voto: 7,5. Lady Macbeth Test di Bechdel:...

Read More

INFINITY CHAMBER (2017)

Lo spunto non è certo dei più originali: da “Il tunnel sotto il mondo” in poi, la lista è davvero interminabile. Inoltre, con due soli attori e due sole location, sulla lunga distanza il senso di claustrofobia colpisce anche lo spettatore, che forse si sarebbe accontentato di un minutaggio inferiore. Bisogna però ammettere che funziona bene e dimostra ancora una volta che non serve un budget faraonico per fare dell’onesta fantascienza. RSVP: “2:22 – Il destino è già scritto“, “Il tunnel sotto il mondo“. Voto: 6/7. Infinity Chamber Test di Bechdel:...

Read More

UNA PROMESSA (2013)

Melodramma in costume che parla di temi moderni -come il dualismo tra carriera e amore- con un respiro classico, in un crescendo di tensione e frustrazione che non trascura nessuno dei tre vertici del triangolo amoroso al centro della storia. Il risultato finale è un’elegante e toccante (soprattutto nella seconda parte) trasposizione che evita accuratamente di degenerare nello stucchevole. RSVP: “Ridicule“, “Frantz“. Voto: 7. Una promessa Test di Bechdel:...

Read More

A GHOST STORY (2017)

Pressoché muto, essenziale e dilatato oltremodo, ma anche immersivo come pochi altri e, soprattutto, scritto e diretto magistralmente: è “Il Sesto Senso” se l’avesse concepito Malick, o meglio ancora “Ghost” diretto da Ponsoldt, oppure “Il fantasma innamorato” rifatto da Cianfrance. Indubbiamente una delle migliori (e più originali) ghost story del nuovo millennio, anche se non è di certo alla portata di tutti. RSVP: “Ghost“, “Il fantasma innamorato“. Voto: 7/8. A ghost story Test di Bechdel:...

Read More

BENVENUTI… MA NON TROPPO (2015)

Ennesima commedia francese che se ne infischia dei pregiudizi e del politically correct per proporre qualche momento di dura autoanalisi ai suoi spettatori. Fin qui tutto bene, ed è innegabile che a tratti ci si diverta (ma senza spegnere il cervello); il problema è che il film degenera troppo spesso in farsa e, soprattutto, in stereotipi banali e banalizzanti. RSVP: “Un’estate in Provenza“, “Benvenuto a Marly-Gomont“. Voto: 6. Benvenuti… ma non troppo Test di Bechdel:...

Read More

BABY DRIVER (2017)

L’inseguimento iniziale frantuma in pochi minuti gli ultimi “Fast & Furious“, mentre il successivo piano sequenza a ritmo di musica fa invidia a “La la land“, senza dimenticare l’esplosivo finale à la “Terminator 2“; il tutto come se fosse un musical. D’accordo, sarà un film di genere e non aggiungerà -forse- nulla alla storia del cinema, ma Edgar Wright dimostra di avere la stoffa per reggere il grande salto e sforna uno dei migliori action movie degli ultimi anni. RSVP: “Drive“, “Fast & Furious“. Voto: 7/8. Baby Driver Test di Bechdel:...

Read More

FRAULEIN – UNA FIABA D’INVERNO (2016)

L’atmosfera fiabesca è palese fin dal sottotitolo, e non mancano i garbati tocchi surreali a condire una storia altrimenti ordinaria. Ma è proprio nel finale, quando viene meno tutta questa parte stra-ordinaria, che però il film si rivela colorato ed evanescente come una bolla di sapone. Promozione con riserva per la semi-esordiente Carone, mentre -un po’ a sorpresa- supera la prova a pieni voti l’ottimo De Sica. RSVP: “Quando meno te lo aspetti“, “La felicità porta fortuna“. Voto: 6/7. Fraulein – Una fiaba d’inverno Test di Bechdel:...

Read More

LASCIATI ANDARE (2017)

Servillo di solito è una garanzia, ma in questo caso si concede a un ruolo forse troppo stereotipato e sopra le righe, all’interno di una commedia frizzante ma piena di luoghi comuni, a tratti quasi pieraccioniana. Alla fine, gli ruba la scena -per quanto relegato a un ruolo minore- il solito talentuoso Marinelli, che dimostra una versatilità davvero unica. RSVP: “Qualcosa di nuovo“, “Questione di karma“. Voto: 6+. Lasciati andare Test di Bechdel:...

Read More

Test di Bechdel

Da febbraio 2016, i film recensiti su questo blog vengono sottoposti al test di Bechdel per determinare se abbiano connotati di tipo sessista.

Test di Bechdel

Instagram

Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Un film a caso…

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetti i termini della Privacy