Tag: romedy

THE BIG SICK (2017)

Probabilmente è la miglior commedia romantica dell’ultima stagione cinematografica, e per giunta è tratta dalla storia vera del protagonista: strameritata la nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura, e ottime le performance di tutti i personaggi; soltanto la regia è forse un po’ troppo tradizionalista ed essenziale, ma ci sta. La Kazan si sta affermando come una novella Meg Ryan ed è ormai una garanzia delle romedy. RSVP: “Don’t think twice“, “Breaking Upwards“. Voto: 7/8. The Big Sick Test di Bechdel:...

Read More

PUOI BACIARE LO SPOSO (2018)

Commedia onesta che riprende gli stilemi della tradizione italiana e li ammoderna toccando -un po’ ruffianamente…- alcuni dei temi più in voga del momento. Il cast svolge egregiamente il proprio lavoro (e, sorprendentemente, le performance migliori le offrono i gregari) e non mancano mai i momenti di genuino divertimento. RSVP: “Lasciati andare“, “Sei mai stata sulla luna?“. Voto: 6,5. Puoi baciare lo sposo Test di Bechdel:...

Read More

BUON ANNIVERSARIO (2018)

Indie romedy che indaga sulle dinamiche che stanno dietro alle crisi di coppia: niente di particolarmente originale, se vogliamo, ma l’alchimia tra i due protagonisti funziona, mentre il montaggio non strettamente sequenziale e l’iperrealismo di dialoghi e situazioni rendono il film abbastanza frizzante e coinvolgente. Un encomio speciale va alla metaforica scena del parcheggio “alla cieca” in giardino. RSVP: “(500) giorni insieme“, “Operator“. Voto: 6/7. Buon Anniversario Test di Bechdel:...

Read More

METTI LA NONNA IN FREEZER (2018)

Commedia briosa e sgangherata, che se ne infischia della verosimiglianza e punta dritto al divertimento, lasciando il giusto spazio alla componente romantica e alla verve comica di protagonisti e “gregari”. E se il sorriso è garantito fino all’ultima scena, vale lo stesso per le riflessioni -tanto ironiche quanto caustiche- sui nostri tempi, così difficili moralmente ma soprattutto… economicamente. RSVP: “Weekend con il morto“, “Questione di karma“. Voto: 7. Metti la nonna in freezer Test di Bechdel:...

Read More

TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI (2017)

Commedia decisamente sopra le righe e ben poco plausibile, soprattutto per quanto riguarda il ruolo dello psicologo interpretato da Rubini. Qua e là riesce a strappare un sorriso, grazie soprattutto al solito farsesco Sermonti, ma non c’è un personaggio che sia davvero credibile e l’unica scena davvero azzeccata è il flashback finale. RSVP: “Qualcosa di nuovo“, “Stai lontana da me“. Voto: 4/5. Terapia di coppia per amanti Test di Bechdel:...

Read More

PARIGI A PIEDI NUDI (2016)

Una commedia romantica più commedia che romantica, incentrata sulla peculiare comicità dei due protagonisti, una sorta di slapstick vintage che unisce il clownismo alla teatralità e fisicità di Chaplin, Keaton e Tati. Forse potrà sembrare un’opera giunta oltre tempo massimo, ma è così garbata, surreale e -a modo suo- elegante da risultare piacevolmente affascinante. RSVP: “The Fairy“, “Le vacanze di Monsieur Hulot“. Voto: 7. Test di Bechdel:...

Read More

RUTH & ALEX – L’AMORE CERCA CASA (2014)

Commedia romantica della terza età, con una New York ben in evidenza, una brava coppia di protagonisti e un tema sfizioso e originale come la compravendita di immobili (e -sotto sotto- anche la paura del terrorismo); e non manca neppure una piacevole escalation di tensione nel momento topico. Ma perché quel sottotitolo così insulso per il mercato italiano?! RSVP: “Tutto può succedere“, “The Meyerowitz Stories“. Voto: 7. Ruth & Alex – L’amore cerca casa Test di Bechdel:...

Read More

CARRIE PILBY (2016)

Finalmente una commedia rassicurante con una protagonista adorabile, sostenuta da una sceneggiatura brillante e sufficientemente diversa dai soliti schemi (d’altra parte, c’è dietro un romanzo di successo): intendiamoci, non si tratta di un film epocale o in grado di ribaltare un genere, ma ha buona personalità, ottimi personaggi e una bella dose di freschezza, e anche l’occhio ne esce appagato. RSVP: “Operator“, “Listen Up Philip“. Voto: 7,5. Carrie Pilby Test di Bechdel:...

Read More

MY BAKERY IN BROOKLYN (2016)

Romedy patinata e idilliaca, con la solita piccola impresa tutta al femminile in difficoltà, salvata dal grande amore: gli attori sono buoni, bravi e belli, le location sempre affascinanti e le sotto-storie piacevolmente intricate. C’è, però, un grande difetto che affligge l’intero film: questa patina impedisce di scendere in profondità e tutto sembra un po’ pretestuoso, prevedibile e stereotipato. RSVP: “C’è posta per te“, “Il sapore del successo“. Voto: 6. My Bakery in Brooklyn Test di Bechdel:...

Read More

BLUE JAY (2016)

Duplass scrive e interpreta questa storia che più mumblecore non si può: un uomo e una donna, un’amicizia presente e un amore passato, tante parole da ascoltare e tanti segreti da scoprire. La location montana californiana e il bianco e nero scelto dal regista fanno il resto, dando un tono caldo, accogliente e fuori dal tempo all’intera vicenda. Solo per estimatori del genere. RSVP: “Your sister’s sister“, “Creep“. Voto: 7+. Blue Jay Test di Bechdel:...

Read More

Test di Bechdel

Da febbraio 2016, i film recensiti su questo blog vengono sottoposti al test di Bechdel per determinare se abbiano connotati di tipo sessista.

Test di Bechdel

Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.

Un film a caso…

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetti i termini della Privacy