Tag: true story

ME AND ORSON WELLES (2009)

Sembra quasi un film metateatrale di Allen, ma è ambientato in Inghilterra ed è tratto da una storia vera, riguardante il mitico Welles. Dialoghi brillanti -come solito- e impeccabile costruzione dei personaggi, ma ad impressionare è soprattutto la precisione della ricostruzione storica e del ritratto del grandioso (ed egocentrico) Orson, con vezzi e idiosincrasie annessi. RSVP: “Anything Else“, “Birdman“. Voto: 7+. Me and Orson Welles Test di Bechdel:...

Read More

GENERAZIONE PERDUTA (2014)

Buona trasposizione cinematografica di un romanzo che da oltre mezzo secolo è un manifesto del pacifismo e dell’integrazione europeista: il ruolo della protagonista, eroina di carattere e di grande modernità, è ben interpretato dalla Vikander e la violenza trasversale della guerra -resa esclusivamente dal punto di vista della Croce Rossa- è efficace. Forse qualche minuto in meno non avrebbe guastato. RSVP: “Il paziente inglese“, “Sunset Song“. Voto: 7. Generazione Perduta Test di Bechdel:...

Read More

THE BIG SICK (2017)

Probabilmente è la miglior commedia romantica dell’ultima stagione cinematografica, e per giunta è tratta dalla storia vera del protagonista: strameritata la nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura, e ottime le performance di tutti i personaggi; soltanto la regia è forse un po’ troppo tradizionalista ed essenziale, ma ci sta. La Kazan si sta affermando come una novella Meg Ryan ed è ormai una garanzia delle romedy. RSVP: “Don’t think twice“, “Breaking Upwards“. Voto: 7/8. The Big Sick Test di Bechdel:...

Read More

ICARUS (2017)

Un documentario già di per sé scabroso assume una dimensione ancor più preoccupante, passando dal doping individuale a quello di Stato, e simmetricamente crescono esponenzialmente i rischi che corrono intervistati e troupe. Terribile il ritratto che emerge del mondo dello sport contemporaneo, perfino a livelli dilettantistici, ma l’opera è davvero perfetta sia stilisticamente che contenutisticamente. RSVP: “Citizenfour“, “The Armstrong Lie“. Voto: 7/8. Icarus Test di Bechdel:...

Read More

FERRANTE FEVER (2017)

Documentario ad uso e consumo degli appassionati di letteratura contemporanea, che indaga -nel pieno rispetto della volontà dell’autore- non tanto sulla sua identità misteriosa, quanto piuttosto sull’impatto che ha avuto sulla cultura mondiale (e americana in particolare). Nella seconda parte diventa ancora più tecnico, rendendolo ben poco accattivante per il pubblico occasionale. RSVP: “L’amore molesto“, “Heart of a dog“. Voto: 6,5. Ferrante Fever Test di Bechdel:...

Read More

THE POST (2017)

Formalmente impeccabile e ben recitato (e ci mancherebbe altro, con due protagonisti così), ma soprattutto furbo, perché è il solito film d’inchiesta di grande effetto, che passa dalla politica all’etica dimostrando una grande universalità e, soprattutto, proponendo un’attualizzazione quanto mai opportuna. E -guarda caso- esce in tutte le sale del mondo poco prima degli Oscar. RSVP: “Il caso Spotlight“, “Il ponte delle spie“. Voto: 7. The Post Test di Bechdel:...

Read More

SUBS HEROES (2018)

Finalmente un documentario made in Italy con un tema, un’estetica e una sceneggiatura di stampo moderno, in linea con la scuola americana. Azzeccati gli accostamenti tra macrostoria e microstoria, la ricostruzione del progresso tecnologico dell’ultimo decennio e le parentesi accademiche, ma ancor più azzeccati i personaggi (alcuni dei quali forse avrebbero meritato ulteriori approfondimenti). Peccato per la carenza di infografiche che -disseminate qua e là- non avrebbero guastato. RSVP: “Elstree 1976“, “The Wolfpack“. Voto: 7,5. Subs Heroes Test di Bechdel:...

Read More

THE DISASTER ARTIST (2017)

Finalmente Franco riesce a lasciarsi alle spalle Rogen -relegato a un ruolo minore- e la sua solita “cricca” per realizzare una commedia sensata, intelligentemente divertente e, soprattutto, contraddistinta da una “branaghiana” cura filologica nella ricostruzione della storia da cui è stata tratta. E riesce perfino nell’impresa ardita d’invogliare il pubblico a recuperare un film spazzatura come “The Room“. RSVP: “Forgotten Silver“, “Ed Wood“. Voto: 7,5. The Disaster Artist Test di Bechdel:...

Read More

VI PRESENTO CHRISTOPHER ROBIN (2017)

Una storia vecchia di quasi cent’anni eppure ancora attuale, che riflette sui risvolti della celebrità, in particolare in giovane età: c’è una famiglia molto moderna nella sua (dis)funzionalità, uno scrittore alla ricerca del successo e -su tutto- il fatidico dilemma tra finzione e realtà, e quanto l’una possa influenzare l’altra e viceversa. Non sarà un capolavoro, ma è imperdibile per tutti quelli che sono cresciuti nel Bosco dei Cento Acri. RSVP: “Neverland – Un sogno per la vita“, “Saving Mr. Banks“. Voto: 7. Vi presento Christopher Robin Test di Bechdel:...

Read More

LA BATTAGLIA DEI SESSI (2017)

Opera dai toni leggeri e scherzosi, che parla però di tematiche tutt’altro che spensierate ed estremamente attuali: un bel racconto di un semplice evento sportivo che ebbe implicazioni epocali (e di cui si sta perdendo la memoria), sostenuto da un cast ben calato nei rispettivi ruoli e da un’estetica piacevolmente vintage. RSVP: “Ragazze Vincenti“, “Sognando Beckham“. Voto: 7. La battaglia dei sessi Test di Bechdel:...

Read More

Test di Bechdel

Da febbraio 2016, i film recensiti su questo blog vengono sottoposti al test di Bechdel per determinare se abbiano connotati di tipo sessista.

Test di Bechdel

Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.

Un film a caso…

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetti i termini della Privacy